TIRAMISU' ALL'AMARETTO...

martedì, gennaio 01, 2013 Pubblicato da JJ

Vigilia di capodanno. 
Improvvisa voglia di amaretti. 
Corsa disperata al supermercato alle 17.30 e grandi acquisti senza saper cosa potesse realmente servirmi.
Poi, ultimo esperimento godurioso dell'anno con parto di un dolcino da 16.000 calorie a cucchiaino. Un trionfo!
Ideale anche per i bambini, perchè non contiene liquore (Che potete metterci se non ci sono nanidi all'orizzonte) o cacao amaro o caffè forte. 












INGREDIENTI 
per riempire uno stampino da plumcake fino a metà. Se lo volete strapieno o avete stampini diversi, fate affidamento alle dosi in fondo alla pagina.

500gr mascarpone
3 cucchiai di zucchero
2 rossi d'uovo
2 gocce di essenza di mandorla (Facoltativo)
250 ml di panna fresca
1 bustina di vanillina
amaretti interi per il fondo dello stampino
10 amaretti tritati finemente nel tritaffettasminuzza per la crema


SVOLGIMENTO

Prendete una terrina e amalgamate la crema di mascarpone allo zucchero usando un mestolino. 
Non usate la frusta elettrica che rende il mascarpone burroso.

Aggiungete i rossi e la polvere di amaretti tritata. 
Mettete da parte.

Prendete un pentolino e versateci la panna fresca, una bustina di vanillina e due (ma proprio due) gocce di essenza di mandorle e fate appana intiepidire la panna. 
Il tiepidume velocizzerà la fase "inzuppo biscottifero". 

Coprite il fondo dello stampino con gli amaretti interi. 
Con un mestolino, bagnateli tutti con la panna tiepida.
Prendete lo stampino e ondeggiatelo di qua e di là affinchè tutti i biscotti si bagnino. Poi, sottosoprateli (Il primo neologismo del 2013!) e ripette l'operazione. Alla fine sottosoprateli nuovamente in modo che tornino "diritti" e scolate l'eccesso di panna aiutandovi con un colino (Così, se vi casca un amaretto, lo ripigliate e lo riponete nello stampo)
Sbriciolate con le mani degli amaretti per coprire i buchi tra un biscotto e un altro. 
L'importante è che gli amaretti s'inzuppino senza diventare mollicci. 
Non si devono sfaldare in mano. devono restare a forma di amaretto. 

Ora è giunto il momento di stendere la crema di mascarpone sopra gli amaretti, appiattirla in modo caruccio e mettere tutto in frigo fin dopo cena. 

Se avete bagnato con cura gli amaretti, questi resteranno croccanti anche il giorno seguente, creando uno splendido contrasto con la crema morbida. 

Quest'ultima informazione è del tutto inutile, visto che è talmente buono che finirà la sera stessa! :)

Buon appetito

Cri




DOSI MAGGIORATE
1kg mascarpone
4 cucchiai colmi di zucchero
3 rossi d'uovo
4 gocce di essenza di mandorla
500 ml di panna fresca
1 bustina di vanillina
amaretti interi per il fondo dello stampino
20 amaretti tritati finemente nel tritaffettasminuzza per la crema

















Lascia un commento, i commenti anonimi non saranno pubblicati. Istruzioni su come fare a destra.

0 Response to "TIRAMISU' ALL'AMARETTO..."

Posta un commento

PLANET EARTH

Si è verificato un errore nel gadget