LA TORTA AL CIOCCOLATO DELLA NONNA...

domenica, ottobre 03, 2010 Pubblicato da JJ

Ero piiiiicccola piiiiicccola e la mia nonna mi faceva fare l'impasto delle torte. 
Mi sentivo così fiera. 
Io, me medesima, facevo la torta per tutti! Quant'ero figa. 
Ogni volta che lei si girava per prendere un ingrediente, io cacciavo in bocca una mestolata di impasto (abitudine MAI persa). 
In breve tempo, la Nonna ha imparato ad aumentare le dosi dell'intera ricetta, onde evitare che dal forno, spuntasse una fetta di pan carré, piuttosto che una torta alta 15cm! :)
Quando sento premere contro l'anima il soffocante desiderio di averla vicina...
Faccio una torta! :)






LIVELLO DI DIFFICOLTA'

E' decentemente facile. Preparatevi a lavare 800 contenitori, mestolini, cucchiai ecc...


INGREDIENTI

400gr, farina
250gr. burro
200gr. zucchero
200gr. cacao in polvere amaro
4 uova
1 bustina di lievito
Latte QB


PREPARAZIONE

Prendete il tritaffettasminuzzaeimpasta e buttateci dentro burro e zucchero fino a far diventare il composto spumosetto.

Prendete una terrina abbastanza capiente e traslocate il composto nella medesima.

Unite i tuorli, uno alla volta.
Aggiungete il cacao.

E' giunto il momento di farvi spuntare i muscoletti come l'incredibile Hulk. 

Iniziate ad inglobare la farina (alla quale avete aggiunto preventivamente la bustina di lievito).
Massimo 2 cucchiai alla volta, mi raccomando!

Vi renderete immediatamente conto che l'amalgama si trasforma in un grumo mattonoso. Niente paura.

Per ammorbidire il tutto, aggiungere un goccino di latte e continuate a mescolare bene.
Non esagerate. Non deve essere liquido. 
Il latte serve solo ad aiutarvi a mescolare l'impasto.

Riepiloghiamo... 
2 cucchiai farina... gira...
un po' di latte... gira...
E via così fino a finire la fine polverina bianca...
(Echelon mi tiene d'occhio...)

Finita la farina (evviva) mollate tutto lì e armatevi di frullino. C'è da montare le chiare a neve. (Tutte e 4)

Fatto ciò, unite le chiare al resto e il gioco è fatto.
Come sempre MI RACCOMANDO A  VOI. 
Le chiare non vanno prese a mestolate. Vanno massaggiate delicatamente con moto rotatorio dall'alto verso il basso.. com amore, con delicatezza, con chiaritudine!

Imburrate MOLTO bene uno stampo da 30cm e schiaffate in forno per ... 
Il solito dramma... Diciamo 45 minuti???

Stavolta facciamo così...
Voi scrutate la torta SENZA aprire il forno. 
Quando vedrete il di sopra bello formato; quando sentirete l'aroma invadere casa e vi SEMBRERA' pronta, controllate con uno stecchino. 

Attenzione a non aprire il forno troppo presto, altrimenti si sgonfia la torta. 

Se siete portatori sani di occhiali, TOGLIETELI prima di aprire il forno! :)

Fate raffreddare tutto e mettere la torta sopra un bel piatto.

Ricordate, altresì di proteggere la leccornia dai vostri adorati felini psicotici. (E dai mariti/compagni)

Cospargete il tutto con zucchero a velo.

FINE


SUGGERIMENTI

La torta si presta bene a 546.353.434 varianti.
A piacere potete aggiungere nocciole o mandorle o quel che vi piace. (Arancini, yogurt, peperoncino piccante,.. Veramente le possibilità sono infinite. Io, la prossima volta, ci schiaffo dentro gli amaretti!)

Siccome viene alta, potete tagliarla a metà e aggiungerci la crema. (A tal proposito, inaugurerò presto la categoria Cremine Sfiziose)

Se venite colti da raptus e volete assolutamente fare una torta, ma non avete il cacao potete squagl... scquagl... SCIOGLIERE 100gr. di cioccolata fondente a bagnomaria. 
Viene ottima lo stesso.

LIVELLO DI GRADIMENTO
Madre Badessa ha detto : "Veramente buona"
Siccome fa un complimento ogni 15 anni, direi che è il caso di provarla assolutamente! :)))

Bon appétit!

Cri


Se avete aggiunto ingredienti e avete sfornato una variante che vi è piaciuta, scrivetelo pure nei commenti, così anche gli altri potranno emularvi! :)



Ricordo che i commenti anonimi non verranno pubblicati! 
Grazie








Lascia un commento, i commenti anonimi non saranno pubblicati. Istruzioni su come fare a destra.

0 Response to "LA TORTA AL CIOCCOLATO DELLA NONNA..."

Posta un commento

PLANET EARTH

Si è verificato un errore nel gadget