SCORRI-BANDA DEI SITI AMICI
Raccolta video

GNOCHI DE SUSINI

TUTO A OCIO. La ricetta piÃÆ’¹ inutile del Web!
GNOCHI DE SUSINI

TORTA DI CAROTE

BUONERRIMA!!!
TORTA DI CAROTE

I BISCOTTI DI ZIA MARINA

UN PO' INCASINATI MA VERAMENTE BUONI
I BISCOTTI DI ZIA MARINA

TORTA AL CIOCCOLATO ESTIVA

15.000 CALORIE A FORCHETTINA, MA NE VALE LA PENA!
TORTA AL CIOCCOLATO ESTIVA

DARE...

INNAMORATEVI

START SOMETHING NEW

MOVE

IL REGALO PERFETTO...

venerdì, dicembre 23, 2011 Reporter: JJ 0 Responses



Esempio di regalo perfetto.
Stefano da Novara mi ha spedito un'agenda da vera scrittrice figa tenendo bene a mente che amo Guerre Stellari e sono una giovIne Padawan! 
10 e lode !!! 



Lo so, avrei dovuto scrivere questo post un mese fa, invece no! 
Ho aspettato il 23 di dicembre. 
La cosa positiva è che, una volta letto, avrete ancora un giorno e mezzo per farvi furbi e rimediare ad un eventuale danno! :)

Il regalo perfetto ESISTE! 

Ed è quello fatto seguendo i gusti, le preferenze e gli amori del ricevente. 

Passi se si tratta di un parente che non vedete da un millennio e del quale non sapete un tubo, ma fare un pensierino sbagliato ad una persona che amate equivale a metterle in mano un oggetto che le ricordi puntualmente che di lei, non avete capito nulla, che non vi siete sprecati, prodigati, impegnati, che non la conoscete, che non l'avete ascoltata e, sostanzialmente, non ve ne può fregar di meno. 

Insomma, da un lato l'amate (In tutti i sensi possibili) e dall'altro le dimostrate che merita una sciocchezzuola per la quale avete scomodato 3 neuroni su 100 miliardi! 

Non c'è niente di più triste che trovarsi tra le dita una solida dimostrazione del vostro menefreghismo. 

Sono d'accordo, "Basta il pensiero"...
Che sia quello giusto, però! 

Stesso discorso per il bigliettino. 
Basta con sta storia che non siete degli scrittori e non ve la cavate con le parole. 
Non vi viene richiesto il remake de La Divina Commedia. 
Si spera di intravvedere il vostro cuore, quindi, donatelo! 

Il regalo (e il biglietto allegato) NON sono obblighi. 
E' la società che ve li spaccia per tali. 

In qualsiasi occasione riteniate sia giusto fare un presente, compleanni, Natale, battesimi, lauree, bar mitzvah, tenete sempre a mente che il regalo è solo una forma con la quale voi potete dimostrare il vostro amore ad un altro essere umano. 

Se questo amore non siete in grado di darlo, il minimo che potete fare è non ferire il ricevente con la vostra carestia interiore!  



Cri



IOTA (1)
GiovIne Padawan durante uno dei suoi duri allenamenti per diventare Maestro Jedi. 













TORTA ALLA NUTELLA...

lunedì, dicembre 19, 2011 Reporter: JJ 8 Responses


Ieri ricevo una mail troppo coccola dall'Amica Daniela che, con tanta premura, mi scrive più o meno così:

"Cara JJ, siccome so che ti sono stati recentemente vietati dei cibi, ho trovato una torta che non ne contiene nessuno e ho pensato di mandarti la ricetta!"

Tenerella Daniela che mi pensa! Effettivamente dall'8 novembre non cucino un dolcetto che sia uno... 
Oserei definire la cosa "Straziante!"
Leggo gli ingredienti, tutta commossa e arrivo ai 200gr di Nutella, poi mi ribalto dalle risate! 

Noi sfornatrici compulsive di dolci non siamo in grado di annoverare la Nutella tra le sostanze illecite, manco volendo! 




Ora devo mandare un messaggino privato, scusate...

Caro Doc, 
vorrei tranquillizzarti. Posto la ricetta ma non intendo collaudarla! E' tutto ok! Sarà brava. Babbo Natale mi guarda!
Cordiali salutoni,
JJ



Ecco... passiamo alla torta

INGREDIENTI
200 gr farina
50gr fecola di patate
350ml di latte
100gr di zucchero
1 bustina di lievito per dolci
200gr di Nutella
1 pizzico di sale

Cri, lo possiamo usare il tritaffettasminuzza???

Orpo, non so... Chiediamo...

DANIELAAAAAAAAAAAAAA??????????



SVOLGIMENTO

Prendete un pentolino antiaderente e scqu... skua... scquagl.... SCIOGLIETE la Nutella con il latte. 

Mettete assieme tutti gli ingredienti secchi e setacciateli.

Unite l'umido al secco... 
Detta così fa proprio passar la voglia, eh??? :)
Riproviamo.
Amalgamate la cremina ottenuta con i farinacei (!)
Meglio.

Fatto ciò, prendete uno stampino, imburratelo oppure foderatelo con la cartaforno e schiaffatelo in forno per 50 minuti a 180°.

Mai, un ordigno rudimental-casalingo-calorico è stato più facile da 'costruire'! 


Come sempre, se volete farci sapere come vi è venuto o suggerire eventuali varianti, commentate pure che noi siamo tutt'orecchie!!!
(E gola, si capisce!) 

Grazie mille Daniela! 


Cri


Post Scriptum
*Buoni propositi per il 2012*
Smettere di raccontare balle al Doc. 












PUBBLICITA' REGRESSO...

sabato, dicembre 17, 2011 Reporter: JJ 4 Responses




************************

Wii fit Plus è il primo passo verso uno stile di vita più sano... 




Il primo passo verso uno stile di vita più sano, fisicamente e mentalmente, 
è quello che fate 
quando uscite di casa, socializzate e fate un po' di moto nel mondo! :)


Cri






PERCHE' NO ?!...

giovedì, dicembre 15, 2011 Reporter: JJ 0 Responses
********************



Mi era andata egregiamente. 
Ero quasi salva quando, a 50 passi da casa, qualcuno, dall'alto, ha deciso che il periodo delle vacche grasse doveva terminare e ha aperto i rubinetti. 

Non mi è rimasta altra scelta che rifugiarmi sotto al casottino dell'autobus, in attesa spiovesse.

Ricordo la stranezza di quel momento. Le cuffiette incollate alle orecchie trasmettevano una musica che copriva persino il ticchettio della pioggia sul tetto. La vedevo cadere, ma non la sentivo per niente. La vedevo rimbalzare sulle macchine, ma non emetteva alcun suono.

Surreale.

Dall'altra parte della strada si ferma un autobus. 

Scendono due ragazzi. Lui e lei. 
D'istinto si scapicollano sotto la tenda della salumeria, scrollandosi di dosso le 4 gocce accumulate nell'impercettibile tragitto. 

Lei getta attorno a sé sguardi carichi di sconforto, come se stesse cercado un sentiero baciato dal sole in quel mare d'acqua. 

Lui la osserva e sorride. 

Poi, improvvisamente e con estrema dolcezza, le porge la mano. 

Lei lo fissa per un momento come a chiedergli se gli avesse dato di volta il cervello, ma lui non si muove e non cambia espressione. 

Lo sguardo di lei palleggia tra il palmo della mano e gli occhi di lui per un paio di volte, poi si ferma su quelle dita invitanti. 

Perchè no?!


Non ho sentito una singola goccia toccare terra...
Non un motore...
Non una voce...

...ma la risata dei due che correvano, mano nella mano sotto al diluvio, mi è passata attraverso come un boato. 



Cri








COSTRUIRE UNA CASSAPANCA...#1

domenica, dicembre 11, 2011 Reporter: JJ 11 Responses

Dopo mesi e mesi e mesi (3) la
JJ PRODUCTIONS 
è lieta di annunciare che anche la 
CASSA-PANCHINA 
è terminata e operativa! :)

La PRIMA cassapanca al mondo gemellata con mezza Italia! 

(La prossima volta che qualcuno vi dice che Facebook è il frutto di Satana, speditelo qui e chiedetegli di fornirvi una spiegazione plausibile a sto miracolo)





PUNTO DI PARTENZA

"Cuboni" 
Pezzi avanzati di una libreria modulare di Madre Badessa, usati, nel corso degli anni come comodini e basi per una tavola di legno che fungeva da tavolaccio nel mio laboratorio. Età stimata 40 anni.

Se non disponete di un cubone, poco male. 
Con 4 assi comprate al Brico e montate a dovere (Facilissimo) risolvete egregiamente il problema a prezzo modico. 



Una breve sbirciatina a quello che io chiamo 
Madre Badessa Style
Il cestino porta attrezzi! 
(Verrà salvato, sistemato e gli verrà data una vecchiaia dignitosa)
NB. L'ho sistemato, l'ho impregnato ed p diventato il cestino portagiocattoli dei cani! :) 
Non è proprio una vecchiaia dignitosa, ma si sta divertendo, tutto ricolmo di peluscs :)




PUNTO DI ARRIVO
La cassa-panchina in tutta la sua beltade! 
Lei è caruccia, la foto è cessa. :)
I colori sono soltanto 2. Avorio e Terra bruciata di Siena.
In questo caso ho sporcato col marroncino la parte bianca scaricando quasi al massimo il pennello. 
Potete anche lasciar asciugare il bianco sopra il marrone e poi carteggiare con la carta vetrata, ma il rischio di arrivare al legno è alto. 



I piedini (Tutti uguali per forma e tutti diversi per colore)
L'effetto è ottenuto dipingendo col bianco sopra il marrone ancora fresco. 





Il Paracolpi. Sarà antiestetico, ma ci sta tutto! :)





Le manigliette in normalissima corda di canapa 
(Drogheria Toso a Trieste) sporcate con i colori della cassapanca.
(Pennello preventivamente scaricato su un pezzo di carta)




Il Didentro !!! 
(Foto dimostrativa. Organizzerò meglio nei prossimi giorni)




RINGRAZIAMENTI

Questa è la prima cassapanca gemellata con mezza Italia!
Per chi non lo sapesse, io non so fare nulla. Imparo strada facendo. Parto da una preparazione tecnico artistica pari allo Zero Assoluto! 

Quindi, per completare l'opera, mi sono avvalsa dei consigli degli amici più esperti. 

Questa cassapanca non è per voi... è VOSTRA! :) 


Un grazie immenso al tecnicissimo MICHELE (Firenze), 
senza il quale avrei mollato tutto a metà e avrei fatto del cubone legna da ardere!

Per i consigli pittorici si ringrazia
OMBRETTA! (Catania)

Il premio al miglior incoraggiatore del globo terracqueo va ad
ALESSANDRO (Torino)


A tutti gli amici inesperti quanto me che hanno partecipato ugualmente alla costruzione della cassa-panchina, donando il loro tempo, rispondendo ai sondaggini, supportandomi (e sopportandomi) e dimostrandomi con costanza tutto il loro affetto, mando un abbraccio enorme! 


Claudia (Sondalo)
Désirée (Torino)
Niky (Riva del Garda)
Daniela (Trieste)
Rita e Franco (Trieste)
Mirjana (Gorizia/Croazia)
Cristina (Trieste)
Luca (Trieste)
Mimmo (Puglia/Parma)
Andrea (Trieste)
Roberto (Trieste)
Donatella (Monza)
Liza (Non so.. ora chiedo)
Fabrizio (Torino/Sicilia) 
Claudio (Firenze)
Mario (Albano Laziale)
Velia (Ariccia)
Anny (Trieste)
Roberto (Borgosesia)
Licia (CANADA) 
Fabio (Trieste)
Stefano (Trieste)
Ettore C. (Firenze)
Lisa (Milano)
Cinzia (Roma)


*****GRAZIE*****


L'Amore e la passione trionfano sull'inesperienza e sulla distanza. 
Questo non è un semplice oggetto. 
Questo è Amore! 

Cri







IT'S TIME !

venerdì, dicembre 02, 2011 Reporter: JJ 0 Responses





Cri


PLANET EARTH

Si è verificato un errore nel gadget