GNOCCHI DE SUSINI

lunedì, settembre 06, 2010 Pubblicato da JJ


Io ho provato ad estorcere a Madre Badessa le dosi... ma lei fa "A OCIO"... Pertanto questa sarà una ricetta RANDOM... che è l'inglesizzazione di "A OCIO", per l'appunto! :) 



INGREDIENTI x 4 PERSONE

1kg patate rosse (Rigorosamente CIRCA)
1 uovo (L'unica dose che abbia un senso in tutta la ricetta)
sale quanto basta (QB) 
Farina QB

*****

La preparazione è quella dei gnocchi di patate.
Si... lo so che si dice GLI gnocchi e non i gnocchi... ma in triestin xè I GNOCHI, quindi ve ne fate una ragione... Anzi...siate contenti che non la scriva in dialetto! :)

Ma poi... gli gnocchi è cacofonico come lo pneumatico... Facciamo che a casa JJ si parla come piace di più! :)

Ordunque... preparate "i" gnocchi di patate. :)

Quando siete pronti per tagliare il solito serpentello di patata, abbiate cura di fare dei pezzi grossetti, perchè all'interno di ogni gnocco deve starci un susin! (El susin=la prugna)
Diciamo che un gnocco vien grande come un pugno. 
(Magari, se avete un compagno alto 2 metri e 10 con una mano come una racchetta da tennis, usate il vostro pugno moderato come unità di misura!)

Al SUSIN dovete togliere l'osso e, al suo posto, dovete metterci lo zucchero. Abbondate pure. 
Consiglio il travaso zuccheroso sopra una terrina... così non sprecate la preziosa polverina bianca... 
(Detta così... sono 4 anni senza la condizionale!) :)))

Dove siamo arrivati?
Ok... 
Avete il vostro BIGOLO di pasta di patate... ci schiaffate dentro il susino ripieno di zucchero e lo rendete bello tondo.

Passate il tondo patatoso nella farina e lo lanciate nell'acqua bollente SALATA! (Come se fossero normali gnocchi)
Quando, stufo del bagnetto, sale a galla, tiratelo fuori.

E adesso???

E adesso mi sono scordata di dirvi cosa fare nel frattempo...

Nel frattempo avrete fatto saltare in una padella burro e pan grattato, fino a renderlo croccantoso. Pochi istanti prima di toglierlo dal fuoco, avrete aggiunto zucchero QB per renderlo dolce.

Estirpato il gnocco dal bagnetto, lo si fa rotolare nel pan grattato dolce e lo si ripone in un piatto da portata. 

Il gnocco è pronto per essere servito.

Sebbene si tratti di un piatto dolce, funge da PIATTO UNICO. Quindi si mangia a pranzo o a cena, COME pranzo o cena e non ALLA FINE del pranzo o della cena! :)

I gnocchi avanzati, possono tranquillamente essere scaldati nel micro o in padella il giorno seguente. 


Alla domanda: "Cri... ma il SUSIN cotto non favorisce lo smaltimento delle scorie??? Sicura possiamo mangiarne 4 o 5???" Rispondo: a mi, el gnoco de susini no gà mai fato niente... 

Alla domanda seguente, cioè "Cri, ti pare il caso di parlar  di cacca al termine di una ricetta?" rispondo... 
Esiste cibo che non lo diventi??? No, vero? Quindi va ben!

Cri


Lascia un commento, i commenti anonimi non saranno pubblicati. Istruzioni su come fare a destra.

4 Response to "GNOCCHI DE SUSINI"

  1. clod tra un sorso di caffè e un biscotto, dice così,

    allora io nemmeno ci provo a farli ...ma se dovessi si sa mai arrivare a trieste la prima cosa che devi cucinarmi saranno questi ....i gnocchi ..... anche se non immagino nemmeno quante calorie si possano aggiungere alla mia ciccia gia presente .....!!!! kiss

    Posted on 7 settembre 2010 23:01

     
  2. Cristina tra un sorso di caffè e un biscotto, dice così,

    CLOD... non diciamo eresie...
    Le ho viste le tue foto di agosto...
    Sei magra come un chiodino!
    Indossi magliette che non starebbero manco a Ciaky! :))))))))))))))
    E come direbbe una qualsiasi nonna Triestina:
    MAGNA, PICIA... MAGNA!!!

    Posted on 8 settembre 2010 01:41

     
  3. DANIELA SARTORE tra un sorso di caffè e un biscotto, dice così,

    CIAO CRI, TANTI NEL PANGRATà I METTI ANCHE UN POCA DE CANNELLA.... PICCOLO SUGGERIMENTO :->

    Posted on 16 settembre 2010 14:03

     
  4. Cristina tra un sorso di caffè e un biscotto, dice così,

    DANIELA

    Ottimo suggerimento! Grazie mille!

    Io non ci avevo pensato perchè a me, personalmente, non piace!
    BRAVA! :)

    Posted on 17 settembre 2010 04:41

     

Posta un commento

PLANET EARTH

Si è verificato un errore nel gadget